Portiere senza voto

Se un portiere prende s.v. ma ha giocato almeno 25 minuti effettivi durante la partita, allora il suo voto, al netto dei bonus e malus, ai fini del gioco è sempre e comunque 6.

Il bonus (+1) per porta imbattuta viene riconosciuto solo con almeno 45 minuti giocati.
Tale regola vale solo ed esclusivamente per il portiere.

Calciatore senza voto

Se un calciatore prende s.v., viene considerato assente e sostituito secondo il sistema di sostituzioni previsto dal sistema di gioco Mantra

Calciatore senza voto + bonus

Se un calciatore prende s.v. con qualche bonus, indipendentemente dal tempo giocato, il suo voto ai fini di gioco è pari a 6 più i relativi bonus con la sottrazione degli eventuali malus che concorrono al calcolo del punteggio finale.

Espulso senza voto

Nel caso in cui un calciatore venga espulso prima di poter essere giudicato, cioè termini la gara senza voto, verrà comunque considerato giocatore titolare e gli verrà assegnato d’ufficio un 4 come punteggio.

Ammonito senza voto

Nel caso in cui un calciatore venga ammonito prima di poter essere giudicato, cioè termini la gara senza voto, non verrà comunque considerato giocatore titolare e subentrerà la riserva in quel ruolo.

Sostituzione del portiere con calciatore di movimento

Nel caso in cui che il portiere venga espulso e sostituito da un calciatore di movimento, questi, diventando portiere, ne assumerà il ruolo e gli verrà assegnato regolarmente meno un punto (-1) per ogni gol subito e più tre punti (+3) per ogni rigore parato.

Calciatore squalificato

Nel caso in cui un calciatore squalificato sia schierato titolare o riserva il suo voto ai fini di gioco è pari a 0 (equivale ad un uomo/voto in meno).

Partita sospesa o rinviata o decisa ‘a tavolino’

Se una partita viene sospesa o rinviata per maltempo, impraticabilità del campo, ecc., tutti i giocatori delle due squadre interessate (squalificati esclusi) vengono giudicati con un 6 d’ufficio senza bonus/malus annessi.

Se una partita viene decisa a tavolino e non si hanno voti nel tabellino ufficiale, tutti i calciatori scesi in campo e che hanno giocato almeno 30 minuti ricevono un 6 d’ufficio senza bonus/malus maturati in partita. Agli altri giocatori scesi in campo si applicano le norme previste per i calciatori non valutati (sv). Nel caso in cui la partita viene sospesa prima del 30′, ricevono 6 d’ufficio e i bonus/malus solo i giocatori in campo al momento della sospensione, gli altri si considereranno s.v.

Nel caso in cui sia previsto il recupero di una o più partite, rinviate o sospese, entro le 72 ore che precedono l’inizio della prima partita della giornata successiva, si aspetteranno i tabellini ufficiali di tali rinvii, attivando un processo retroattivo nell’omologazione dei risultati di giornata, che dovranno essere comprensivi anche dei voti ufficiali dei rinvii.

Nel caso in cui sia previsto un anticipo straordinario di una o più partite, si può decidere se consegnare o meno la formazione (sempre interamente) prima dell’inizio degli anticipi: in tal caso i giocatori schierati verranno valutati con i tabellini ufficiali.

In caso contrario (formazione consegnata post-anticipi) saranno giudicati solo i giocatori con voto nel tabellino ufficiale, bonus e malus esclusi, che riceveranno di diritto voto 6 politico.