El Flaco Vuole La Juve

Ultimamente, c’è da dirlo, Marotta & CO. non hanno fatto grandi figure, peccando probabilmente non tanto nel non aver concluso buoni colpi di mercato – almeno considerando il budget a disposizione – quanto per aver lasciato trasparire sempre e comunque l’interesse per calciatori largamente fuori portata rispetto alle (attuali) possibilità della Juventus.

Lo stesso acquisto di Matri è risultato palesemente “obbligato”, quasi fosse – come è realmente stato – l’ultima pista da seguire, l’ultimo gustoso boccone rimasto sulla tavola del buffet già divorato dagli altri. Pur non sfamando, praticamente, almeno ha evitato di morir di fame.

Stavolta, però, non è il dg bianconero a parlare di mercato ma uno dei probabili colpi futuri accostati, ancora una volta assieme ad una sfilza di nomi infinita, al futuro juventino.

Javier Pastore, talento argentino, sembra voler chiarire la sua preferenza estiva già regalando un personale pronostico sull’imminente derby d’Italia:

Ho molti amici all’Inter, a cominciare da capitan Za­netti, sempre prodigo di con­sigli, e da Cambiasso. Però non mi dispiacerebbe se vin­cesse la Juve, una squadra che ha acquistato fra estate e inverno tanti nuovi gioca­tori e che si sta riassestan­do. Una squadra un po’ co­me il Palermo: in grado di battere chiunque sfoderan­do una gran partita, ma poi capace di perdere anche due gare di fila“.

Certo la trattativa non sarebbe facile, e non solo perché si avrebbe a che fare con un non certo elegante Zamparini. El Flaco, infatti, sta disputando una stagione da vero fuoriclasse dopo il primo anno di assestamento, e il suo valore di mercato è naturalmente cresciuto in questi ultimi mesi.

Nonostante tutto in merito al suo futuro non da nulla per scontato, quasi si sbilancia su un eventuale passaggio in bianconero:

Tutti sanno che ho un contratto fino al 2015 e chi sfoglia la margherita può essere solo Zamparini, ma è chiaro che se ci saranno le condizioni giuste sono pronto a partire. Di certo mi piacerebbe una squadra dove ci sia spazio per me, al Real e al Barcellona guadagnerei molti soldi, ma non avrei la sicurezza del posto da titolare. La Juve? Perchè no… Fra l’altro la mia famiglia è originaria di Volvera, un paese alle porte di Torino sulla strada che porta a Pinerolo. A Cordoba, dove sono nato, siamo in tanti di origine piemonte­se“.

Altro che declino per la Vecchia Signora, dunque; nonostante un periodo storico non dei migliori non ha perso il suo fascino e rimane ancora una tra le mete preferite dai grandi campioni.

Ai tifosi bianconeri non resta che iniziare a sognare per giugno, in attesa di poter sfoggiare un’espressione sorpresa come quella del montaggio sopra.

Che dici, Zamparini si priverà (lo ha già accennato, forse) del suo più grande campione?

11
Comments
  1. Giupe Caglioti ha detto:

    Può anche essere che si priverà ma ci sono 2 cose da dire.

    La più importante è che la Juventus non ha assolutamente i soldi per comprare Pastore. Qualora venissero riscattati Pepe, Aquilani, Matri e Quagliarella se ne andrebbero già 50 Milioni.

    Seconda cosa, Pastore non è adatto al gioco di Del Neri. Lui è un trequartista puro, non una seconda punta, ruolo che coprirebbe nella Juventus. A lui piace girare per il campo, prendere palla, lanciare, inventare. Nella Juve non potrebbe giocare. In quella di Del Neri…..

  2. Andrew Smith ha detto:

    Ti rispondo con altre due cose:

    Delneri (non Del Neri 😛 ) non è il futuro della Juve, Pastore potrebbe esserlo. E poi i soldi potrebbero anche esserci, tutto dipende dal piazzamento di quest’anno e dalle future cessioni.
    E poi a pensarci bene non riscatterei Pepe ed Aquilani, forse l’ultimo ma solo se ad un prezzo vantaggioso.

  3. Giupe Caglioti ha detto:

    Vero “Delneri”.

    Si guarda nemmeno io riscatterei Pepe e Aquilani, come non riscatterei Motta assolutamente. Ma sui primi 2 Marotta sembra intenzionato ad andare avanti. Questo è il problema. E io credo che DElneri almeno un altro anno rimane sulla panchina bianconera

  4. Andrew Smith ha detto:

    Purtroppo ho la strana sensazione che Marotta e Delneri siano di passaggio.
    Mi sbaglierò ma la sensazione è questa.

    Certo bisogna iniziare a pensare ad un degno sostituto del numero 10 bianconero tra qualche anno e siccome non sarà cosa facile, bisogna pensarci già da adesso.

    Pastore non sarebbe assolutamente una cattiva idea.

  5. Giupe Caglioti ha detto:

    Se per “di passaggio” intendi 2-3 anni allora si, ma a quel punto Pastore sarà già altrove

  6. Andrew Smith ha detto:

    Per “di passaggio” intendo che il Presidente si renderà conto che bisogna muoversi diversamente per il progetto di ricostruzione dopo l’ennesimo scarso piazzamento in campionato.

    Spero di sbagliarmi ma sarà molto prima di 2-3 anni.

    Ah, qui c’è chiaramente scritto che la Juventus non sta poi così male economicamente.

  7. Giupe Caglioti ha detto:

    No no secondo me non hanno preso Marotta per dargli il ben servito dopo un anno. Non la vedo come te.

    Ho capito che qui non c’è scritto che la Juve non è messa male economicamente, ma teoricamente la Juventus dovrebbe esser ricchissima, se tu pensi che John Elkann vorrebbe spendere 400 milioni di euro per una struttura di Cricket, allora, ripeto TEORICAMENTE, la Juve potrebbe essere ricchissima.

    Ma la realtà non è così.

  8. Andrew Smith ha detto:

    Non sarà un ben servito, quando sarà.

    Ah, qualora non l’avessi notato, il “qui” è un link all’altro articolo . 😀

  9. Giupe Caglioti ha detto:

    No no l’avevo capito, l’avevo anche letto prima di scrivere. Per qui io intendevo sul sito. Comunque… Vabè vedremo come andrà ma io non ho speranze.

  10. alex ha detto:

    se la juve compra pastore se ne va in fallimento ahahahah

  11. Andrew Smith ha detto:

    Un articolo scritto un po’ di tempo fa è tornato nuovamente d’attualità a quanto pare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *