Occhio Non Vede Media non Duole – Esempi Pratici di Valutazioni Pazzesche 13a giornata

Tante le becco ma tante mi sfuggono sicuramente. Basta veramente analizzare solo qualche voto pubblicato dai tanto amati quotidiani sportivi nazionali principali per capire come al fantacalcio non è più solo il fattore fortuna a determinare le sorti delle fantapartite.

No!

Ci si mettono di mezzo sicuramente anche i giornalisti e le loro valutazioni pazzesche!

Pazzesche, dici?

Già, proprio pazzesche, perché se si può tollelare la soggettività nella valutazione di un giocatore, non si possono, però, leggere due valutazioni completamente, estremamente, differenti. Ennò. O hai giocato bene, o hai giocato male. Tutt’e due è praticamente impossibile.

Guarda un po’ cosa è successo nella 13a giornata:

Biondini
A Milano vedono una partita più o meno mediocre (5,5), a Roma la vedono più che sufficiente (6.5)

Curci
A Milano lo vedono da 7.5, a Roma semplice 6.

Lucio
A Milano vedono una partita più che sufficiente (6.5), a Roma la vedono più o meno mediocre (5,5).

Mirante
A Milano gioca da sufficiente, a Roma addirittura si esalta (7).

Rossi (Genoa)
A Milano gioca benissimo (6.5), a Roma partitaccia (5).

Seedorf
Pazzesco! A Milano gioca benissimo (7), a Roma la stessa partita la vedono non sufficiente (5.5).

Sicuramente qualcosa mi sarà anche sfuggita, non analizzo mica tutti i voti, quindi, qualora hai notato altro di strano, segnalalo nei commenti. 😉

Ecco perché continuerò sempre a sostenere che non utilizzare la media ma affidarsi ad un solo giornale sia uno dei più grandi errori che si possono commettere in un fantacalcio moderno.

Avremo sempre un voto finale, senza sapere chi è dei due giornali che ha sbagliato valutazione. E quel voto sarà sicuramente il più giusto possibile. Starà nel mezzo, tra una prestazione eccellente ed una da cancellare, probabilmente.

Nella mia lega ho portato la media e le cose girano che è una meraviglia!

11
Comments
  1. Mike Rot ha detto:

    Si infatti avevo notato la discrepanza clamorosa di questa giornata visto che Clarence e Rossi li ho io e Lucio Joao. Mah…

  2. Vince Mellax ha detto:

    Per questo che dal prossimo anno io voterò per il 3° giornale !!! Così con le varie medie il voto si approssimerà alla realtà !

    Comunque anche io come Mike rimango esterrefatto dai voti dati :/

  3. Fantandrea ha detto:

    Sai che sono stato il promotore di questo discorso però devo dirti, Vince, che non ci si trova così male solo con due.

    Almeno per ora.

  4. Ros Alfimperg ha detto:

    Sorrentino Milano 7,5 – Roma 6,5
    Nocerino a Milano 6,5 a Roma 5,5

  5. Clap Claudiano ha detto:

    La dodicesima giornata ho assistito alla differenza di voto più grande…va bene mai dire mai, ma credo che sia la più grande al quale assisteremo!

    Thiago Silva (ndr partitone a san siro!) Milano 5 – Roma 7!!!

    Provare per credere: http://www.fantagazzetta.com/voti_fantagazzetta_serie_a.asp?g=11#MILAN

  6. Fantandrea ha detto:

    11a giornata mi pare Cla.
    C’è da riflettere ancora…

  7. Vince Mellax ha detto:

    Io ero per la media dei 3 giornali 😛 ! Però ho pensato lì a Giovino… Vabè proviamo con 2 quest’anno, il prossimo anno si vedrà … sperando che si arrivi a 3 !

  8. Dom Conky ha detto:

    Il titolo è da sballo ahaha. Grande Andre

  9. Fantandrea ha detto:

    :-))
    Scommetto che ti è tornato alla memoria un vecchio proverbio del gemello. lmao

  10. Scube Mumm ha detto:

    Per non parlare delle valutazione sui Gol/Autogol! la scorsa giornata hanno dato gol a Floccari quando era autogol di Antonelli tutta la vita, mentre in questa ( 14esima ) hanno dato l’Autogol a Motta sul tiro di Vargas ( giustamente )

  11. Fantandrea ha detto:

    Vero Anthony, si dovrebbe inserire anche questo discorso.
    C’è da dire che ci sono stati casi più esclatanti: in realtà Floccari dopo il cross ha deviato il pallone, presumibilmente per mandarlo in porta, mentre dopo il cross di Vargas non c’è stato nessun altro a deviare prima del tocco di Motta.
    Certo, son d’accrodo con te, era ugualmente autogol di Antonelli; se un tiro non è diretto palesemente in porta, non vedo perché bisogna assegnare il gol al marcatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *