Il FantaTOP e il FantaFLOP della 33esima

Probabilmente dal prossimo anno sarà una rubrica settimanale ma per ora, mi piace pensare a questo singolo articolo come ad una giusta certificazione da dare al migliore e al peggiore della giornata appena trascorsa.

Certo, potremmo stilare una classifica finale, per capire, una volta di più, la differenza tra i due livelli, calcistico e fantacalcistico: un giocatore non fortissimo a livello calcistico, preso singolarmente, potrebbe infatti benissimamente dimostrarsi un giocatore utilissimo a livello fantacalcistico.

Il FantaTOP

Con una media voto di 13.5 è Ghezzal il migliore di giornata.

Scommetto che non in tutti i fantacalci è stato impegato, anche perché spesso non è stato titolare durante la stagione. Un 7.5 della gazzetta, un 7 del corriere e un 8 del tutto fanno la media del 7.5 che sommata al +6 di bonus della doppietta rifilata al Bari (due gol bellissimi, specie il secondo pallonetto d’autore), dà il risultato finale.

Miccoli, autore di una doppietta in rimonta al Chievo – il suo primo gol (il secondo del Parlemo) risulta per altro come il gol vittoria (+1 ma solo per chi lo considera) perché il terzo gol del Palermo è il secondo della sua personale doppietta – arriva ad una media voto del 7.5 (voto identico per GS, CS e TS) che, sommata ai 5.5 di bonus (è stato ammonito oltre ai due gol), dà il totale di 13, mezzo punto in meno di Ghezzal e qualcosa in più di Borriello (12.833).

Il FantaFLOP

Il peggiore, come spesso accade, è un portiere. La colpa è quindi da dividere con la difesa ma, se non si usano modificatori particolari per il portiere, non tutti infatti giocano una versione Pro del Fantacalcio, si possono facilmente individuare, analizzando tutta una stagione, i portieri che era meglio lasciare svincolati.

Nella giornata in questione il peggior in assoluto è Consigli, complice la papera del primo gol sul tiro di Vucinic: i suoi voti, un 4 (GS), un  5 (CS) e un 4 (TS) danno una media (4.333) che è più bassa addirittura di quella del 4.5 di Biava e del 4.75 di Cigarini.

I due gol subiti da Consigli gli regalano, per modo di dire, un 2.333, a parimerito con quello di De Sanctis che, seppur con una miglior media, un 5 (GS), un  6 (CS) e un 5 (TS), ha subito, causa la difesa traballante del Napoli, ben 3 gol.

Nota sui voti

Da notare i voti del Napoli dati dalla gazzetta, scandalosamente bassi rispetto alla prestazione generale della squadra che ha dominato la partita, seppur perdendola proprio alla fine.

Ecco perché ti consiglio sempre di utilizzare una media voto tra giornali per giocare un fantacalcio più giusto.

4
Comments
  1. Clap Claudiano ha detto:

    Se questa il prossimo anno diventerà una rubrica, allora ne sarò troppo felice…perchè utilissima. Mette in luce giocatori che non danno nell’occhio, ma che fanno bene. Vedi Ghezzal per esempio questa settimana…bella And!

    1. Mike Rot ha detto:

      Un pò come Roteland quando gioca a calcetto!! Ahahahaha!!

      1. Clap Claudiano ha detto:

        …e ma Roteland lo conosciamo benissimo 🙂

  2. Fantandrea ha detto:

    Vediamo un po’… test, esperimenti e tempo a disposizione faranno come al solito la differenza… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *