Si riparte sabato alle 16. Con i consigli di Fantandrea

fantandrea_logo

Causa ottavi di Champions League, domani sabato 21 febbraio sono previsti 3 anticipi, di Inter, Roma e Juventus a partire dalle 16:00.

Scadenza per la consegna delle formazioni alle ore 15:00. Ecco un’analisi delle partite con alcuni consigli:

Bologna – Inter

A Bologna Mihajlovic non fa bene da molto tempo. La squadra ha voglia di riprendersi trascinata come sempre dal bomber Di Vaio, solo soletto in attacco vista l’assenza del neo-acquisto di Clapa, Osvaldo.
Probabilmente ancora niente posto per Mancini, nonostante il turn-over per la Champions. Impossibile per Aknort schierare Antonioli (mai schierato in stagione) contro la “sua” Inter, soprattutto contro i soliti Maicon e Ibrahimovic. Su tutti Adriano in stato di grazia, potrebbe bissare il gol dell’andata. Stankovic riposa?

Roma – Siena

Squalificati De Rossi e Perrotta, rientrano Cicinho, assistman, e Taddei, occhio a quest’ultimo che non segna più come una volta ma in genere si fa sentire quando ci sono altre grandi assenze. Vucinic forse non recupera, pronto Baptista. La bestia potrebbe confermarsi ancora come centravanti di ruolo. Totti non si può lasciare fuori, anche se non in formissima.
Portanova e Kharja i nomi sienesi, vista la solita incognita sulla presenza del tuo d’attacco anche nell’anticipo dell’Olimpico.

Palermo – Juventus

Contro la seconda in classifica che non può sbagliare il Palermo si affida sempre al duo Miccoli-Cavani. Kjaer ancora in campo, ottima media sinora la sua, con Carrozzieri out. Occhio al solito Simplicio.
Altra occasione per la Juve di dimostrare che può tornare la difesa di una vota. E infatti rientra Chiellini che assieme a, in ordine di recupero, Buffon, Camoranesi e Trezeguet, vuole fare un ottimo incontro in previsione della gara del prossimo mercoledì. A riposo il Capitano, con Trezegol, se parte titolare timbra sicuro il cartellino, potrebbe esserci Iaquinta, da schierare a prescindere.

Catania – Reggina

Da mettere in conto Bizzarri, Corradi non sbaglia un rigore da tempo e potrebbe essere la giornata giusta. Torna Mascara, anche a calciare i rigori per i suoi, dopo l’esecuzione indegna dagli undici metri di Ledesma la scorsa giornata, giocatore comunque dagli ottimi voti da schierare comunque. Stovini, abile marcatore, vuole tornare sul tabellino questo sabato.
L’ultima in classifica ritrova Cozza, unico da schierare con Di Gennaro, che non ha nessuno, e vista l’indisponibilità di Brienza.

Fiorentina – Chievo

E che ve lo dico a fare. Se da un lato è facile prevedere che Gilardino e Mutu segneranno entrambi, dall’altro bisogna considerare l’impegno passato di UEFA contro l’Ajax e quindi l’affaticamento di quest’ultimi. Jovetic gioca, da schierare assolutamente il giovane jolly viola, e occhio a Vargas, potrebbe tornare quello di Catania. Frey da schierare, visto Marchetti contro il Milan, ma mai dire mai con il Cagliari. Un gol lo prenderà comunque.
Va bene al Chievo perché se non avesse dovuto incontrare una Fiorentina “stanca”, i viola non rendono mai al meglio dopo la coppa, avrebbe potuto evitare anche di giocare contro una squadra vogliosa alla rincorsa del Milan terzo e attenta ad un Genoa che incalza come non mai appena un punticino sotto in classifica. Al primo gol in campionato Makinwa.

Lecce – Lazio

E se ci fosse una goleada? Non mi sorprenderei: visto e considerato il basso livello di gioco espresso da entrambe le squadre ultimamente, si potrebbero prospettare uno zero a zero scialbo o un over da altri tempi. In tal caso dentro Castillo e Tiribocchi ma su tutti Giacomazzi. Occhio a Stendardo. Match da non giocare alle scommesse.
No a Muslera. Forse recupera Diakitè, torna al gol Zarate con un possibile bis di Siviglia, contestato dai tifosi e super carico. Pandev in genere non si lascia pregare contro il Real Istic, quindi da non lasciare fuori.

Milan – Cagliari

Impegno in Coppa, critiche ad Ancelotti da parte del premier, Kakà fuori al 99%, per Nesta e Borriello stagione conclusasi anzi tempo. Le premesse non sono le migliori per affrontare il grande Cagliari di questi tempi ma le magie dei songoli, Dinho e Pato su tutti, potrebbero risolvere la partita a favore dei rossoneri. Da evitare la difesa interamente, escluso Zambrotta tornato il macina kilometri di qualità della migliore Juventus.
Marchetti con le grandi si esalta, è così che si è confermato come gran portiere. Conti deve trascinare i suoi, Jeda il nome d’attacco, anche se Acquafresca è fermo da tempo e con le grandi reagisce come il suo compagno portiere.

Napoli – Genoa

Il Napoli in crisi si appresta ad affrontare 90 minuti terribili, la partita della domenica. Datolo deve riscattare la partita appena sufficiente del suo esordio, facendo vedere qualcosa in più della normale amministrazione. I nomi da non lasciare fuori sono sempre gli stessi, occhio però a Gargano, marcatore su splendida punizione. No a Contini e Navarro, ancora inguardabili.
Milito: se non va Pandev va lui o viceversa. Questa è la solita storia ogni 7 turni di LSF. Torna al gol Sculli su assist di Van der Borre, di nessuno. E se Jankovic giocasse dal 1′?

Sampdoria – Atalanta

La partita si giocherà a centrocampo e con il forfait di Guarente, Palombo avrà vita facile. Se è come credo la giornata dei difensori anche Stankevicius rischia il gol. Il Pazzo è impossibile lasciarlo fuori in questi giorni ma credo che Johao farà il possibile per riuscirci.
Cigarini: è tornato e che ritorno. Non si possono lasciare a casa, Garics, strepitoso a tratti in questa stagione e Capitan Doni che non delude mai in queste occasioni. Escluderei entrambi i portieri.

Torino – Udinese

Torna Bianchi titolare, e che ve lo dico a fare. Non mi piace il Torino di questi tempi ma con lui Rosina può sempre sorprendere e Dzemaili è troppo forte. Ma quando rientra Gasbarroni?
Difesa: Domizzi, una volta segnava molto di più, Zapata ovunque giochi lo fa sempre bene. Centrocampo: D’Agostino e suoi lanci che torneranno assidui con il 4-3-3. Attacco: Quagliarella, gol e prodezza.

A voi commenti ed eventuali domande.

firma_fantandrea

8
Comments
  1. Ros Alfimperg ha detto:

    perche realizzazione indegna di ledesma…? non è una critica ma una domanda visto che non ho visto la realizzazione del penalty!
    credo che hai dimenticato di nominare Rocchi e Di natale che timbreranno… 🙂 🙂 mi auguro!!! 🙂 🙂

  2. Fantandrea ha detto:

    Non ha battuto granché bene. E’ il primo rigore che calcia in Italia, quindi non si conoscono i suoi “standard”. E non so se lo ha scelto Zenga ma credo di si.
    Fatto sta che sparacchiarla addosso al portiere sperando che la deviazione sia dentro e non fuori la porta, non credo sia la miglior maniera per eseguire un tiro dagli 11 metri.

  3. Giupe Commenda ha detto:

    Beh seguendo quello che ha scritto Fantandrea dovrei vincere 12-0 🙂
    Segneranno Sculli Taddei Ronaldinho Adriano Bizzarri para il rigore.
    Se perdo,gentilmente, sparisci.
    Grazie.

  4. Fantandrea ha detto:

    Giupe Commenda wrote:

    Segneranno Sculli Taddei Ronaldinho Adriano Bizzarri para il rigore.

    Guarda che solo Sculli ho dato per certo, se parte titolare.
    Le altre sono sono probabilità espresse. Ancora mi devo attrezzare per la sfera di cristallo.

  5. feelbeen ha detto:

    Fantandrea wrote:

    Bologna – Inter
    Impossibile per Aknort schierare Antonioli (mai schierato in stagione)

    Roma – Siena
    Taddei, occhio a quest’ultimo che non segna più come una volta ma in genere si fa sentire quando ci sono altre grandi assenze.

    Palermo – Juventus
    Trezegol, se parte titolare timbra sicuro il cartellino

    Sabato non male, avete seguito i consigli? 😉

    Certo è che la Gazzetta inizia ad essere fastidiosamente imparziale nelle votazioni. E non va bene.

  6. Giupe Commenda ha detto:

    E perchè imparziale? informaci

  7. feelbeen ha detto:

    Più del solito direi. Julio Cesar 8,5 mi sembra quantomeno eccessivo, Balotelli 6,5 alquanto ridicolo!

  8. Fantandrea ha detto:

    feelbeen wrote:

    Catania – Reggina

    Da mettere in conto Bizzarri,

    Fiorentina – Chievo

    E che ve lo dico a fare. Se da un lato è facile prevedere che Gilardino e Mutu segneranno entrambi,
    Frey da schierare, visto Marchetti contro il Milan, ma mai dire mai con il Cagliari. Un gol lo prenderà comunque.

    Napoli – Genoa

    E se Jankovic giocasse dal 1′?

    Sampdoria – Atalanta

    La partita si giocherà a centrocampo e con il forfait di Guarente, Palombo avrà vita facile. Se è come credo la giornata dei difensori anche Stankevicius rischia il gol. Il Pazzo è impossibile lasciarlo fuori in questi giorni ma credo che Johao farà il possibile per riuscirci.

    Non è andata male per nulla! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *