Azzurri, siamo davvero in corsa?

L ho vista la partita con il Camerun, ho assistito a quella sfida soporifera che mi ha messo tanti dubbi sul mondiale. L’azzurro non va più di moda, verrebbe facile da dire, ma in realtà le sfide pre-mondiali non dicono nulla, non valgono a nulla e soprattutto, è la storia a dirlo, quando l’adrenalina sale la nostra nazionale non stecca e regala tante emozioni.
Certo questa volta non si capisce dove stanno i veri leader trascinatori.
In difesa siamo messi male: Cannavaro ha un po’ troppe primavere per reggere un confronto con gente del calibro di Rooney, Robinho, David Villa o Messi. Ranocchia ha mollato sul più bello (io ci speravo tanto) e Nesta ha detto no, scelta che, dicono, non sembra solo sua ma dettata dalla società di via Turati, anche se Galliani si è affrettato a spiegare che lui tifa per Ale e Totti al mondiale.
Dichiarazioni di facciata? Non possiamo certamente saperlo.
Sta di fatto che un uomo d’esperienza mondiale serve e, visto che non ha mai deluso l’appuntamento azzurro, un uomo simbolo come Materazzi non lo lascerei come ultima ipotesi e, udite udite, anche Felipe… se proprio vogliamo un oriundo: i suoi bisnonni sono veneti.
Sulle fasce Zambrotta non è più lui, meglio Criscito e Maggio direi, oltre a Santon che certamente sarà convocato, mentre a centrocampo non ho dubbi: è quello più forte al mondo. Pirlo è un po’ lento, ma lì non serve velocità, De Rossi è unico, Cossu è una bella alternativa, Candreva? Perché no? Marchisio è in assoluto il giovane che più mi ha colpito insieme a Balotelli. Già Balotelli, tutti lo vogliono ma come sempre il furor di popolo non vale un Paolo Rossi. Prima c’era Cassano, poi Pazzini, ora Balotelli e poi, forse, sarà Del Piero.
Balotelli però sarebbe quel valore aggiunto, quello che se ha voglia ti spacca il mondo. Quello che se ti senti eliminato entra e ti cambia una gara. Molto meglio lui, nato in Italia e italiano da sempre, di un oriundo come Amauri. A proposito, per uno qualunque la cittadinanza sarebbe arrivata tra due anni.

Li abbozzo io i 23 convocati finali:
Portieri: Buffon, De Sanctis, Marchetti
Difensori: Cannavaro, Chiellini, Legrottaglie, Zambrotta, Criscito, Maggio, Santon, Bocchetti
Centrocampisti: Pirlo, De Rossi, Gattuso, Ambrosini, Perrotta, Montolivo
Attaccanti: Gilardino, Borriello, Toni, Totti, Di Natale, Pazzini
Riserve: Amelia, Bonucci, Gamberini, Biondini, G. Rossi, Iaquinta

E gli esclusi di lusso:
Portieri: Abbiati, Toldo, Sirigu
Difensori: Nesta, Materazzi, Felipe, Zaccardo, Ranocchia
Centrocampisti: Brighi, Thiago Motta, Cossu, Candreva, Camoranesi, M. Rossi
Attaccanti: Balotelli, Cassano, Quagliarella, Del Piero, Amauri

A voi commenti e proposte.

8
Comments
  1. Giupe ha detto:

    Non so davvero quanto possiamo essere in corsa quest’anno.
    Vedo un bel pò di squadre troppo più forti di noi almeno sulla carta. Penso che siamo in un momento di cambio generazionale, tutte le nazionali hanno passato questo periodo.
    Non ci son i ricambi adatti, rispetto alla nazioale del 2006, gente come Totti non è stata degnamente sostituita. Cannavaro ormai è un pò troppo anziano e non è stato sotituito, Nesta ha detto di no, Materazzi per me non esiste che possa esser convocato per quanto a me come a tutti gli Italiani, con la maglia azzurra sta simpatico, ma non scherziamo.. L’unico Chiellini, uno che è destinato a diventare il difensore più forte del mondo secondo me, non può tenere da solo una difesa anche perchè ancora troppo poco maturo secondo me.
    Centrocampo sono daccordo con te Conky, è uno dei più forti del mondo anche se Pirlo ora è davvero sottotono.
    Attacco che a me non piace. Totti secondo me non verrà convocato, e pure se lo fosse farebbe una partita in tutto il mondiale. Uno tra Gila Borriello e Pazzini rimarrà fuori, non si posson portare 3 punte. Poi hai lasciato fuori Iaquinta, anche qui secondo me ti sei sbagliato, lui è fondamentale in tutte le squadre. E ti sei dimenticato pure Camoranesi che secondo me verrà convocato.

  2. Conky ha detto:

    Nono ma per carità d’accordo su tutto. Iaquinta è tra le riserve solo perché fermo da un intero girone e non so in che condizioni arriverà al mondiale. Totti e Toni hanno avuto delle rassicurazioni da Lippi, quindi se chiama Iaquinta non parte Pazzini. Camoranesi non ce la farà mai a recuperare la forma per il mondiale. Per me sarebbe molto più fondamentale Marchisio.

  3. Giupe ha detto:

    Verissimo ma sai benissimo, da intenditore di pallone, che quando un allenatore si “fissa” sui suoi giocatori difficilmente cambia idea. Ecco perchè convocherà Camoranesi e Iaquinta secondo me. Secondo me uno tra Bocchetti e Santon lascerà il posto a Camoranesi

  4. Conky ha detto:

    Il punto è che non dipende da Lippi. Iaquinta potrebbe anche farcela, senza ricadute ce farà di sicuro, ma Camoranesi non ha il fisico e l’età per tornare a livelli mondiali entro Maggio.
    Tra Bocchetti e Santon, credo farebbe fuori quest’ultimo (o Zambrotta che non è al top) perché nel pre-competizione di questo livello un centrale si rompe sempre. Nesta e Cannavaro le ultime due vittime illustri. 
    Rimango dell’idea che, anche con un Camoranesi al top, dovessi scegliere porterei Marchisio ma fa bene Lippi a favorire il gruppo solido e già formato. E’ più vincente questa formula che quella “tutti i più in forma”. 

  5. Clap Claudiano ha detto:

    Da Lippi mi aspetto pochissime soprese, proprio sapendo che per lui, soprattutto in un mondiale, è fondamentale il gruppo e l’esperienza…quindi di Balotelli non se ne parla, e secondo me nemmeno di Totti e Del Piero…tra Borriello e Toni fondamentale sarà come arriveranno i due al mondiale…sicuro sarà Iaquinta…sicuro Camoranesi…penso con lui porterà a centrocampo De Rossi, Pirlo, Gattuso, Marchisio e Montolivo…è un super peccato se non porta Ambrosini…in difesa, i terzini mi preoccupano abbastanza…non siamo messi proprio bene sui laterali…speriamo bene!
    Per rispondere al titolo dell’articolo, io dico si! Siamo in corsa…siamo in corsa per diversi motivi…prima di tutto, come bene menziona Conky, l’Italia nelle competizioni che contano ha sempre fatto bene…non perchè siamo sempre una delle squadre più forti ogni volta, ma perchè è difficilissimo batterci…non ricordo l’ultima mai una volta che siamo usciti dalle competizioni europee o mondiali, se non con rigori, supplementari, o esclusioni al girone…secondo perchè io ho una fiducia immensa su Marcello Lippi, mi piace come conduce le situazioni, come prepara i grandi tornei…mi piace che pensi al gruppo più che ai singoli giocatori, mi piace lo stile di gioco che imprime all’Italia, e cioè il vero stile italiano, tipico del nostro calcio, cosa che, come detto in altri articoli, secondo me abbiamo perso, per questo risultiamo poco competitivi negli ultimi anni nelle competizioni fuori Italia. E poi…l’immensa classe di alcuni giocatori che ci porteranno lontano anche in questa competizione…uno su tutti Pirlo, il centrocampista più forte al mondo con Xavi…e poi i vari Chiellini, Buffon, Camoranesi, Toni, Gilardino, De Rossi…forse non saremo i più forti, ma tutti hanno paura di noi…io ci credo, come ci credevo nel 2006…non abbiamo una squadra formidabile ma siamo l’ITALIA!!!

  6. Fantandrea ha detto:

    Ecco chi porterei, un buon compromesso tra gruppo e giocatori che danno spazio a qualsiasi soluzione:

    Portieri: Buffon, De Sanctis, Marchetti
    Difensori: Cannavaro, Chiellini, Legrottaglie, Zambrotta, Criscito, Abate, Materazzi
    Centrocampisti: Pirlo, De Rossi, Gattuso, Ambrosini, Perrotta, Montolivo, Marchisio
    Attaccanti: Gilardino, Borriello, G. Rossi, Iaquinta, Di Natale, Cassano

    Come giocherei?
    Buffon
    Abate(Zambrotta) Legrottaglie(Cannavaro) Chiellini Criscito
    Marchisio(Ambrosini) De Rossi(Pirlo) Perrotta
    Iaquinta Gilardino(Borriello) Cassano (Di Natale)

    Porterei Materazzi piuttosto di Bonucci o un altro centrale per l’esperienza. Alla fine il centrale di riserva lo abbiamo già, uno tra Cannavaro e Legrottaglie. Marco ha la giusta cattiveria e facile motivazione per entrare a partita in corso.
    Persone come Marchisio e Rossi sarebbero dei jolly e occuperebbero diverse posizioni tranquillamente.
    Gente come Camoranesi, Abate, Iaquinta, garantirebbe la spinta sulle fasce a centrocampo che non avremmo con nessun altro.

    Porterei Del Piero ovviamente (sono troppo di parte), soprattutto se continua a buoni livelli ma penso che quelli di sopra possono andare.
    Se Camoranesi recupera a casa uno tra Montolivo e Ambrosini o Gattuso.
    Mi aspetto delle sorprese da Lippi invece quest’anno. Cambierà, non convocherà chi ho scritto ma qualcosa la cambierà.
    Ragazzi al prossimo europeo a casa tutti sti vecchiotti però.
    E’ inutile che parliamo ancora troppo di gruppo unito e compatto, punto di forza della nostra nazionale.
    Bisogna che si cambi prima o poi.

  7. Conky ha detto:

    Andreuzzo sai che ti appoggio in pieno. Da come avrai intuito dal tenore dell’articolo quelli che hai dato sono i miei 23 ideali (Cassano compreso che non ho indicato perché so che rimarrà solo un sogno).  Nel 2006 avrei voluto Panucci e non Zaccardo che poi giocò 90′ con un’autorete. Ma se vince il mondiale per me può chiamare anche Corapi e Benincasa. Ho una perplessità che però mi assilla e che non riguarda solo la nostra nazionale. Cannavaro non è un titolare nella Juve, ma lo è in nazionale. Il titolare della Roma è Bertagnoli, eppure Dunga convoca Doni. E ci sono tanti di questi casi in giro per il mondo. Indossare quella maglia è un’altra cosa e si giudica in base alla classe, all’esperienza e alla capacità di reggere i ritmi di appena 7 gare. Serve uno spezzaritmo, serve un giovane spaccatutto. Al di là delle sue prestazioni attuali, ma sulla base di quello che si sa può dare. Uno tra Cassano e Balotelli (ma anche lo stesso G. Rossi) non può restare a casa. Se vuoi il mio voto, io dico CASSANO.

  8. Fantandrea ha detto:

    Guarda se devo dare il mio voto, quindi vado molto a simpatia e a potenziale apprezzabile, lascierei volentieri a casa Gilardino e porterei Balotelli, oltre a Cassano, poiché per me può fare qualsiasi ruolo avanti, un giocatore impareggiabile.
    Ovviamente ci vorrebbero le palle per rischiare una scelta del genere, che sappiamo tutti impossibile.

    Se Lippi vince nuovamente il mondiale… beh… chetelodicoafare… 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *